E-mail:
barattelliconcerti@barattelli.it
Telefono:
+39 0862 24262

MADDALENA CRIPPA

Attrice teatrale e cinematografica, protagonista della scena nazionale e internazionale, si forma al Piccolo Teatro di Milano debuttando all’età di diciassette anni diretta da Giorgio Strehler, con il quale stringe un importante rapporto professionale. Nel corso degli anni è un’attenta performer di personaggi femminili di vario profilo, nonché un’interprete che ha perfezionato anche il canto come proprio mezzo espressivo.

Apprezzatissima lady Macbeth nel 1980, sotto la regia di Egisto Marcucci, è protagonista ne La Commedia della Seduzione di Schnitzler diretta da Ronconi. Contemporaneamente è Leonide e Focino ne Il Trionfo dell’Amore di Marivaux, per la regia di Antoine Vitez (1985). Dopo la Fedra di D’Annunzio nel 1988 e nel 1993, diretta da Massimo Castri, Maddalena Crippa è una sensuale Tamora nella versione di Peter Stein del Tito Andronico di Shakespeare; Nora in Casa di Bambola di Ibsen; la nobile Cornelia e la governante Rosa ne L’Attesa, di Binosi, per la regia di Cristina Pezzoli.

Nel 1994 vince il premio maschera d’Argento come miglior attrice. Dal 1994 al 1997 partecipa al Festival di Salisburgo recitando in lingua tedesca la parte della lussuria (Buhlschaft) nello Jedermann di Hofmannsthal.

Con la regia di Peter Stein, del quale è compagna di vita, è stata Elena in Zio Vanja di Cechov, a Mosca nel 1996 e ha vinto il premio come miglior spettacolo al Festival di Edimburgo. È ancora protagonista nel Pierrot Lunaire di Schönberg con la regia di Walter le Moli e in due recital, Canzoni Italiane (sugli anni 1919-’39) e Canzonette Vagabonde (degli anni ‘20- ’40), in cui canta brani italiani e tedeschi.

In stagioni più recenti è stata legata professionalmente a Cristina Pezzoli; sotto la sua guida è stata protagonista di due spettacoli che ripercorrono splendori e miserie dell’Italia dal dopoguerra al boom economico: L’Annaspo di Raffaele Orlando e Sboom!, incanti e disincanti degli anni Sessanta. È voce recitante in due opere di Azio Corghi su testi di José Saramago (Sotto l’ombra che il bambino alleva e Cruci-Verba, con l’Orchestra Regionale Toscana al Teatro Regio di Parma) e, ancora, nel 2007, voce narrante in Peer Gynt di Ibsen nella versione di Ingmar Bergman, su musiche di Edvard Grieg, con l’Orchestra e il Coro di Santa Cecilia diretta da Vladimir Askenazy.

Da ricordare anche la carriera in campo cinematografico (nata grazie ad una parte avuta da giovanissima in Tre Fratelli di Francesco Rosi) in film come Giochi d’equilibrio (1998), Film (con Laura Morante nel 2000) e Appuntamento a ora insolita, co-protagonista con Giulio Scarpati (2006), per la regia di Antonio Colletta.

Nel 2013 debutta a Roma alla Sala Umberto con “Italia mia Italia” di Maddalena Crippa. Nel 2014 partecipa al progetto di Sergio Maifredi “Odissea” leggendo in varie città’ d’Italia i canti XIX e XXIII incentrati sul rapporto Penelope-Ulisse. Nel 2015 debutta nel ruolo di Titania in “Der Park” di Botho Strauss, regia di Peter Stein.

Vuoi acquistare un biglietto o chiedere informazioni?

L'acquisto dei biglietti è libero per tutti i non abbonati.

Ente Musicale Società Aquilana dei Concerti "BONAVENTURA BARATTELLI"

Indirizzo:
Sede Legale:
Castello Cinquecentesco – 67100 L’Aquila
Sede Operativa:
Via Strinella, 35 – 67100 L’Aquila
Tel.: +39 0862 24262
E-mail: barattelliconcerti@barattelli.it
Fax: +39 0862 61666

Patrocini

Sponsor